Eventi News

Chef stellati a Taobuk 2016

Cene Stellate al Taobuk 2016

Per Taobuk 2016 a Taormina sono in arrivo una costellazione di 18 grandi cuochi, che avranno modo di esprimere il meglio di sé durante tre esclusive cene di gala, organizzate e promosse da Taobuk in collaborazione con gli Chef FIC Pietro D’Agostino e Seby Sorbello, nell’ambito della sezione “Food Factor”.

L’haute cuisine verrà celebrata in suggestive location dal panorama mozzafiato:

Tutte le cene avranno inizio alle ore 22. Per info e prenotazioni, rivolgersi al Dott. Lillo Sciliberto, responsabile relazioni esterne di Taobuk, mob. +39 33326969, relazioniesterne@taobuk.it.

Agli appassionati gourmet è riservato un tripudio di hors d’oeuvres e primi piatti, creative portate di carne e pesce, raffinati dessert, firmati da autentici maestri della cucina, tutti siciliani, tutti consigliati dalle guide più importanti, da quella Michelin a Gambero Rosso. Le pietanze sono concepite per esprimere e raccontare la storia e la cultura del nostro territorio.

Saranno ospiti delle cene figure di rilievo del mondo enogastronomico e noti personaggi del settore come Filippo La Mantia, Chiara Maci, Simone Salvini, Gianfranco Vissani: conoscerli da vicino sarà un motivo in più per prenotare un tavolo.

Primo appuntamento, lunedì 12 settembre, a Villa Mon Repos, splendido parco sui tornanti di Taormina, già sede del Casinò negli anni della “dolce vita”. In un contesto di squisita eleganza, scenderanno in campo gli chef Pietro D’Agostino (“La Capinera”, Taormina, 1 stella Michelin), Tony Lo Coco (“I Pupi”, Bagheria, 1 stella Michelin), Francesco Patti (Ristorante “Coria”, Caltagirone, 1 stella Michelin), Seby Sorbello (“Sabir Gourmanderie”, Zafferana Etnea), Alfio Visalli (Blu Lab Academy, Acireale). E per un finale altrettanto memorabile, a dire la sua sarà il pasticcere Gerardo Sindona (“La Dolceria’’, Giardini Naxos). Ospiti d’onore saranno lo chef palermitano Filippo La Mantia, ambasciatore dei sapori siciliani a Milano, e la foodblogger e conduttrice tv Chiara Maci.

Al San Domenico Palace, mercoledì 14 settembre, i commensali saranno accolti tra le strutture tardomedievali dell’antico monastero che domina l’acropoli taorminese, trasformato in uno degli hotel storici più ammirati al mondo. A fare gli onori di casa sarà lo chef Massimo Mantarro (Ristorante “Cerami”, fiore all’occhiello dello stesso San Domenico, 2 stelle Michelin), che accoglierà Martina Caruso (“Signum”, Malfa, Salina, 1 stella Michelin), Peppe Barone (“Fattoria delle Torri”, segnalazione nella guida Michelin); Marco Baglieri (“Il crocifisso”, Noto), Peppe Bonsignore (Enoteca “L’oste e il sacrestano”, Licata), Luca Giannone (“Al Galù”, Scicli), e il pasticcere Antonella Scripilliti (“Dolce Zefiro”, Giardini Naxos). Interverrà lo chef umbro Gianfranco Vissani, il primo a trionfare con le sue ricette in tv.

Al Grand Hotel Excelsior, altro albergo storico aperto nel 1904, venerdì 16 settembre gli intervenuti potranno godere tutto il fascino del sontuoso edificio in stile moresco, affacciato sulla baia. Il menu sarà opera del gruppo “Sc&F” (Sicilian chef and friends), formato da Simone Strano (Executive Chef del Ristorante “Senses” a “Palazzo Monte Martini”, Roma), Giuseppe Raciti (Executive Chef di “Zash Country Boutique Hotel”, Risposto), Giovanni Grasso (Executive Chef a “La Plage Resort”, Taormina) e Giuseppe Torrisi (Sous Chef “Chalet d’Adrien”, 1 Stella Michelin, Verbier, Svizzera). Quattro amici “tutti con la coppola”, come amano definirsi. Con loro Giovanni Cappello (titolare dell’omonima pasticceria, Palermo). Guest star sarà Simone Salvini, chef vegetariano “felice”, come egli stesso si definisce nel suo ultimo libro, ennesimo banco di prova di un mastro cuciniere che ha ispirato l’imitazione di Maurizio Crozza.

Leave a Comment