Eventi

Gli Auguri di Pasqua dei Cuochi Etnei

pasquacop

Tradizionale incontro con i soci dell’A.P.C.E.

Erano in tanti anche quest’anno i soci dell’Associazione Provinciale Cuochi Etnei che si sono ritrovati ieri pomeriggio al tradizionale incontro per gli auguri di Pasqua alle pendici dell’Etna, in un noto ristorante di Mascalucia. Soci, simpatizzanti e dirigenti hanno voluto sottolineare come la professione dello chef non è fatta soltanto di pranzi, cene, corsi di aggiornamento e stages. È fatta anche di momenti di aggregazione e di svago, che contribuiscono a rinsaldare il gioco di squadra e soprattutto l’amicizia tra i tanti iscritti.

All’appuntamento sono intervenuti il presidente dei Cuochi Etnei, lo chef Seby pasqua1Sorbello, ed il neopresidente dell’Unione Regionale Cuochi Siciliani, lo chef Domenico Privitera.

“Come succede per tutti gli altri nostri incontri – ha detto Seby Sorbello – anche l’appuntamento con la Santa Pasqua ci ricorda quanto sia importante la nostra professione e quanti sacrifici un cuoco debba affrontare se vuole svolgere bene il proprio lavoro. Essere in piena attività quando gli altri sono in vacanza, ma anche rappresentare al meglio il proprio territorio presentandolo nei piatti e nelle ricette di ogni giorno, ci fa comprendere che abbiamo grandi responsabilità”.

“Sono lieto che il numero dei soci e dei partecipanti ai nostri eventi vada sempre più aumentando di anno in anno – ha detto Domenico Privitera – e sono certo che non sono soltanto l’alta qualità e la professionalità dei nostri corsi ad attirare consensi. È anche questo forte legame tra tutti noi che fa comprendere come siamo una vera squadra, con valori forti. Uno spirito che auspico per tutte le associazioni di cuochi delle nostre province siciliane”.

L’Associazione Provinciale Cuochi Etnei continua a rappresentare, infatti, la terza realtà più importante in Italia, dopo Roma e Potenza. Ha superato da tempo quota cinquecento iscritti e risulta tra le più attive e infaticabili per le attività svolte durante l’anno. I calici dei Cuoci Etnei, oltre che alla Santa Pasqua 2015, hanno brindato dunque a questi prestigiosi risultati.

 pasqua2

L’Ufficio Stampa

(Dott. Antonio Iacona)

 

Leave a Comment