Etnapolis Press

newsicilia.it – Etnapolis, compleanno tra gli chef e Natale fra i poveri della Caritas

pranzo-caritas

news-sicilia

CATANIA – Cibo come gioia di vivere ed espressione di creatività. Cibo per donare amore e sfamare i meno fortunati. Cibo per riunire gli affetti più cari e “nutrirli” di attenzioni. Cibo come strumento di conoscenza fra culture diverse e Paesi lontani. Ruota gioiosamente intorno al tema dell’alimentazione e della amorevole, accurata e quotidiana preparazione dei cibi il 9° anniversario di Etnapolis che dal 22 novembre e fino al 9 dicembre promuove una serie di incontri dedicati alla cucina d’autore e vedrà ospiti ai fornelli i più popolari protagonisti dello show cooking in tv. Oggi a Etnapolis la presentazione delle iniziative: con il direttore della struttura, Alfio Mosca, erano Seby Sorbello, presidente dell’Associazione Provinciale Cuochi Etnei, don Pietro Galvano (direttore Caritas Catania), Andrea Ventimiglia (direttore Caritas Carmelitana) e Marcello Abate (presidente del Consorzio Etnapolis).

Un ricco calendario di appuntamenti che vedrà avvicendarsi nella cucina di Etnapolis, assieme a Seby Sorbello e i cuochi dell’Associazione Provinciale Cuochi Etnei – già impegnati ogni domenica e fino al 1° febbraio con un ciclo di lezioni di cucina – alcuni fra i più popolari conduttori tv. Si comincia alle 16,30 di sabato 22 novembre. Ospite del presentatore Nino Graziano Luca sarà la simpatia tutta partenopea di Caterina Balivo affiancata da Matteo Torretta e Tommaso Arrigoni, due tra i più acclamati chef italiani e con grande esperienza anche in campo internazionale. Di ritorno da Dubai e Parigi, Torretta e Arrigoni a Etnapolis si cimenteranno con le semplici ricette di ogni giorno da rendere ancora più appetitose e intriganti.

L’indomani, domenica 23 novembre, sempre dalle 16,30. sarà di scena la bionda e popolare conduttrice del mezzogiorno tv, Antonella Clerici che con Nino Graziano Luca incontrerà da vicino il pubblico di Etnapolis e soffierà sulle candeline della gigantesca torta che preparerà il pasticcere palermitano Giovanni Cappello, presidente della sezione siciliana della Federazione Italiana di Pasticceria.

A dicembre toccherà allo chef più amato dai bambini: domenica 7 dicembre, infatti, sarà ospite Alessandro Circiello protagonista di trasmissioni tv in cui insegna ai più piccoli i segreti di dolci e merendine “ faidate”.

Infine l’irresistibile simpatia di Antonino Cannavacciuolo (martedì 9 dicembre), abilissimo chef “made in Sud” che, per amore della consorte originaria del Nord, tenta di mettere d’accordo a tavola il meglio delle due cucine e delle rispettive tradizioni.

Nel segno della solidarietà e dell’attenzione a chi ha ricevuto meno, infine, l’organizzazione del Pranzo di Natale della Caritas che quest’anno sarà interamente sostenuto da Etnapolis in collaborazione con Iperfamila, con il Gruppo Abate e con l’Associazione Provinciale Chef Etnei. Saranno loro, infatti, a cucinare il tradizionale Pranzo di Natale che la Caritas di Catania, guidata da don Pietro Galvano, assieme alla Caritas Carmelitana guidata da Andrea Ventimiglia offrirà il 25 dicembre a oltre 500 persone bisognose nella Chiesa del Carmine (Piazza Carlo Alberto). Un numero ancora maggiore di quello che giornalmente la Caritas gestisce nell’Help Center di piazza Giovanni XXIII, nei pressi della Stazione.

Ad affiancare i 30 cuochi diretti dallo chef Seby Sorbello saranno 80 volontari, fra cui tanti giovani che quotidianamente, notte e giorno, assistono con cibo, abiti e coperte i senzatetto di Catania.

Alfio Mosca, direttore di Etnapolis: “Abbiamo scelto il cibo come valore intorno al quale riunire il pubblico di Etnapolis per questo nostro nono anniversario. Un’occasione per recuperare i valori più autentici del vivere quotidiano che uniscono la famiglia e che diventano strumenti di solidarietà reale per tutta la comunità”.

Leave a Comment